Le cinque migliori tecniche di cucito di una stoffa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se intendete divertirvi di più quando dovete cucire dei tessuti, potete adottare delle ottime tecniche sartoriali che si rivelano funzionali, oltre che ideali per ottenere degli elaborati particolarmente raffinati. A tale proposito, ecco una lista con le cinque migliori tecniche di cucito di una stoffa.

27

A zig zag

La prima tecnica che tra l'altro è una delle più semplici ed utilizzate nell'arte del cucito, è sicuramente quella a zig zag. In genere la si usa per creare delle finiture ai margini di una stoffa, soprattutto se è pregiata come il raso o la seta. Per fare un esempio, se avete appena confezionato delle federe di cuscino vi basta utilizzare la tecnica dello zig zag (a macchina), per renderle eleganti e personalizzate.

37

Taglia e cuci

Con la tecnica del taglia e cuci si possono realizzare diversi tipi di cuciture; infatti, si rivela adatta per unire tra loro due pezzi, per creare delle particolari rifiniture e degli orli in un modo sicuramente facile, divertente e soprattutto rapido. Per fare un esempio, se avete un pezzo di stoffa di forma quadrata ed intendete renderlo rettangolare, da un altro taglio simile ricavate delle strisce da cucire a macchina ai due lati del quadrato stesso.

Continua la lettura
47

A catenella

Se tra il vostro corredo avete delle lenzuola che ritenete piuttosto semplici e poco decorate, potete personalizzarle usando la tecnica cosiddetta a catenella. Nello specifico si tratta di una cucitura da eseguire a macchina; infatti, molte hanno in dotazione delle scarpette specifiche per creare svariati tipi di ricami e finiture proprio come la suddetta catenella.

57

A doppio strato

Se intendete confezionare ad esempio un copridivano di stoffa pregiata con all'interno un'imbottitura, la tecnica ideale è quella comunemente definita a doppio strato. Da come si evince dal nome stesso, si tratta di tagliare due pezzi di stoffa uguali per forma e dimensione, imbottirla con lana o kapok e poi rifinire il tutto con una cucitura a macchina sui laterali, per chiudere tutte le aperture. Fatto ciò, se preferite creare delle raffinate pagnottelle, allora a macchia di leopardo potete usare dei bottoni di stoffa da cucire in modo che entrambi i tessuti utilizzati vengano a contatto tra loro.

67

A ricamo

Un'altra tecnica che richiede soltanto l'uso di ago e filo e quindi manuale, è quella che per antonomasia può considerarsi la più antica in assoluto. Nello specifico si tratta del ricamo, che può ritornare utile per cucire due lembi di stoffa, e nel contempo creare delle originali e personalizzate decorazioni. La cucitura in questo caso richiede costantemente l'entrata e l'uscita dell'ago, in modo da rendere il ricamo stabile e duraturo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come tenere un diario di cucito

Anche le proprie passioni o il proprio hobby vanno gestite con ordine e metodo. Se avete, ad esempio, la passione per il cucito, può risultare buona norma predisporre un vero e proprio diario nel quale appuntare tutti i lavori svolti e quelli in via...
Cucito

Come modificare un modello nel cucito

La mansione di sarta si può praticare sia a livello saltuario che professionale. A volte può capitare di dover modificare un modello nel cucito; per praticare quest'arte è fondamentale imparare a disegnare i cartamodelli. Le persone che non hanno voglia...
Cucito

Come Applicare Profili Tubolari E Frange Nel Cucito

Le frange strutturali sono ottenute dall'estremità dei fili d'ordito di un tessuto che vengono bloccati, tramite una cucitura o annodati, per impedire al filo di trama di scivolare causando il disfacimento del tessuto stesso; in questo modo sono fatte...
Cucito

Come fare un vestito con pezzi di stoffa

Utilizzare dei pezzi di stoffa che altrimenti finirebbero per essere buttati via, è un ottimo modo per realizzare dei capi d'abbigliamento in maniera economica ed ecologica. Ovviamente, per la buona riuscita di un lavoro del genere, è necessario avere...
Cucito

Come calcolare la stoffa occorrente per fare una gonna

L'arte del cucito richiede una certa manualità e talento. È un lavoro artigianale di grande abilità. Imparare non è semplicissimo e c'è bisogno di molta pratica e precisione. Tuttavia se si riesce ad apprendere questo mestiere al meglio, è possibile...
Cucito

Come Realizzare Un Porta Pane In Stoffa

La guida che scriveremo avrà come principale finalità, quella di spiegarvi, in pochi passi, come riuscire a realizzare un porta pane in stoffa. Possiamo cominciare ad argomentare immediatamente su questa tematica interessante.Per il fai da te, e soprattutto...
Cucito

Come fare le rose di stoffa

Preparare una bella decorazione con pochi scampoli e ritagli di stoffa può essere divertente e può essere usata per riempire angoli scoperti di un salotto, ad esempio. Un bouquet di rose di stoffa può essere un bel regalo da preparare in poco tempo....
Cucito

Come fare una presina natalizia in stoffa

Per realizzare una presina di stoffa, occorrono delle capacità nella tecnica del cucito; le presine possono essere realizzate con varie tecniche: all'uncinetto, alla macchina da cucire oppure ai ferri. Per realizzare una presina natalizia occorrono dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.