Le migliori piante antizanzare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'arrivo dell'estate è importante organizzarci nella nostra casa, cercando di trovare delle valide soluzioni per impedire che le tipiche zanzare possano arrecarci fastidi danni specie durante le ore notturne. In alternativa ai classici insetticidi chimici per altro dannosi alla salute, e alle dispendiose zanzariere intese in termini di soldi, possiamo ovviare a ciò, chiedendo aiuto a madre natura che è in grado di regalarci delle piante antizanzare molto efficaci. In riferimento a ciò, vediamo quali sono le migliori disponibili.

25

Occorrente

  • Agerato
  • Calendula
  • Basilico
35

L'agerato

Tra le varie piante antizanzare, ce ne sono almeno tre davvero particolari, che possiamo scegliere anche per i loro colori ornamentali e quindi oltre che difenderci dalle zanzare, saranno anche un'ottima decorazione per la casa. Queste piante sono: l'agerato, la calendula ed il basilico. La prima è originaria dell'America centro-meridionale, appartiene alla famiglia delle Compositae ed è molto delicata, e presenta una fioritura rigogliosa che va da giugno a novembre, e ciò significa che nei mesi più caldi dell'anno può efficacemente allontanare le zanzare.

45

La calendula

La calendula appartiene anch'essa alla famiglia delle Compositae così come l'agerato, ma a differenza di quest'ultima è originaria della Persia. Nonostante ciò, cresce spontanea anche in Europa, ed in commercio si possono trovare sia i semi che le piantine. Durante la stagione primaverile sono entrambi facilmente reperibili nei centri di giardinaggio e nei negozi specializzati. Quando avrete acquistato le piantine, potrete travasarle in vasi o cassette abbastanza grandi, in modo da riuscire a coltivarle sul davanzale oppure sul balcone di casa. Anche questa pianta riesce a tenere lontano le zanzare. A riguardo della fioritura vale la pena sottolineare che la calendula presenta dei fiori di svariate colorazioni, anche se le tonalità predominanti sono il giallo e l'arancio.

Continua la lettura
55

Il basilico

Entrambe le piante appena descritte emanano un intenso profumo che tiene lontano le zanzare, ed in particolare l'agerato. La calendula invece anch'essa intensamente profumata è maggiormente efficace poiché essendo una pianta medicamentosa, cicatrizzante e sedativa consente anche di ottenere una personale autodifesa dai batteri. Infine un'ultima pianta è il basilico appartenente alla famiglia delle Labiatae, anch'essa molto efficace in quanto se viene posizionata sul davanzale di una finestra, le zanzare nel tentativo di entrare in casa, troveranno un sorta di barriera generata da un profumo intenso il cui odore acre rappresenta per loro un valico insormontabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le migliori piante rampicanti

Le piante rampicanti sono un ornamento molto interessante, differente dalle solite siepi. Oltre ad essere molto belle, presentano molteplici vantaggi e grandi utilità. Possono infatti isolare la casa dall'inquinamento atmosferico ed oscurare molte zone...
Giardinaggio

Le migliori piante per il giardino verticale

Se pensate che non avere un giardino o uno spazio esterno alla vostra abitazione, significhi necessariamente dover rinunciare a piante e fiori, vi sbagliate di grosso. La tendenza degli ultimi anni infatti è quella di costruire ed allestire giardini...
Giardinaggio

Le migliori piante da balcone

Il balcone è come un biglietto da visita della nostra casa, è uno dei primi elementi visibili dall'esterno. Cerchiamo di curarne l'estetica, arricchendolo con piante e fiori. Arredare il balcone è una vera e propria arte. Possiamo metterci anche degli...
Giardinaggio

Le migliori piante perenni per il giardino

Fra le numerose varietà di piante esistono quelle annuali o le perenni. Quest'ultime sono ideali per chi non desidera rinnovare annualmente il suo giardino di casa. Tuttavia, la selezione dei vegetali giusti non è facile. Ciò avviene soprattutto quando...
Giardinaggio

I migliori metodi per annaffiare le piante

Le piante sono una delle tante meraviglie della vita. Chi non ha oggi almeno una pianta a casa? Sono un elegantissimo ornamento per le case e un tocco di freschezza per i giardini. Ma come ogni essere vivente anche le piante necessitano di particolari...
Giardinaggio

Le migliori piante per un pergolato

Avere un giardino curato e bellissimo non è affatto un'impresa impossibile! Per creare splendidi angoli e dare vita ad un piccolo paradiso bastano infatti attenzione e amore per le meraviglie che la natura ci offre. Per realizzare un punto dove poter...
Giardinaggio

Le migliori piante per il bagno

Al contrario di quanto si possa pensare, il bagno è uno fra gli ambienti della nostra casa più adatti per far crescere delle piante, in quanto ricco di umidità. Tuttavia, è fondamentale saper scegliere il tipo di piante più indicate, considerando...
Giardinaggio

Le migliori piante da tenere sul balcone

Il verde non solo fa bene alla salute ma anche all'estetica. Vedere molto verde rilassa, infatti non a caso una delle cose più rilassanti che si possa fare in una grande città frenetica e inquinata è una passeggiata nel parco. Purtroppo per questioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.