Le principali malattie del pomodoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il pomodoro è uno degli ortaggi maggiormente coltivati, soprattutto perché è possibile piantarlo direttamente nell'orto oppure in vasi da tenere sulla terrazza. Tuttavia si tratta di una pianta vulnerabile agli attacchi di agenti patogeni, ed è quindi necessario prestare molta attenzione ed intervenire tempestivamente, per evitare di pregiudicarne il raccolto. In questa guida, cerchiamo quindi di individuare quali sono le principali malattie del pomodoro.

24

Se il fogliame, gli stessi pomodori e lo stelo, presentano delle macchie scure concentriche e le foglie giovani tendono a cadere o si presentano particolarmente ingiallite, si tratta di una patologia che viene definita con l'appellativo di "ruggine". Quello che si può fare per rimediare a questa malattia quando si presenta, è di rimuovere le parti colpite e trattare la pianta con un fungicida specifico nel mese di maggio, in modo da non comprometterne il raccolto estivo.

34

Molto grave è tuttavia la malattia dei pomodori che si presenta ai nostri occhi, con evidenti tracce di muffa di un colore grigiastro, e con macchie marroni su entrambi i lati delle foglie. La malattia tende a colpire inizialmente le piante più vecchie, per poi espandersi anche alle foglie più giovani. La causa principale è dovuta all'ambiente piuttosto umido in cui vengono coltivati, per cui oltre ad eliminare le piante ammalate ed a somministrare un prodotto specifico, è opportuno considerare un nuovo luogo più arieggiato ed asciutto, tale da evitare il proliferare della suddetta muffa. Inoltre, se l'ambiente è umido a causa di frequenti piogge, c'è il rischio che la pianta di pomodoro possa essere attaccata da un fungo che conduce alla Peronospora, una malattia difficilissima da curare, per cui bisogna prevenirla. Il modo migliore quindi è di utilizzare fungicidi, da acquistare in centri per il giardinaggio o in vivai. Ancora più grave è tuttavia la Septoriosi, malattia piuttosto rara, in cui le macchie sul fogliame presentano un puntino nero all'interno, e in tal caso non c'è niente da fare se non eliminare del tutto la pianta, la cui proliferazione fruttifera può definirsi compromessa del tutto.

Continua la lettura
44

Infine, c'è da aggiungere che i pomodori, possono essere colpiti da un altro tipo di fungo chiamato Verticillium che fa ingiallire ed appassire le foglie, ed il fenomeno di solito lo si attribuisce alla mancanza di drenaggio e di sostanze nutrienti. Per evitare dunque quest'altra malattia, è consigliabile arricchire il terreno con sabbia o ghiaia in modo da garantire un perfetto drenaggio, oltre che somministrare periodicamente dei concimi a base azotata, ideali per un crescita rigogliosa ed anche per evitare le suddette malattie da fungo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le principali malattie delle patate

Le patate sono uno degli ortaggi più amati e utilizzati nella nostra cucina, ma quello che non sappiamo è che queste possono detenere alcune malattie.  In commercio troviamo numerose varietà, possono essere di pasta bianca o gialla, di buccia liscia...
Giardinaggio

Come Individuare E Curare Le Principali Malattie Dell'Aspidistria

L'Aspidistria è una pianta molto facile da coltivare, perché presenta caratteristiche tali da richiedere pochissime cure. Tuttavia, può capitare che, per svariati motivi, presenti dei sintomi sui quali è necessario intervenire tempestivamente e in...
Giardinaggio

Come controllare le malattie nelle rose da giardino

La rosa è il fiore per eccellenza e, senza dubbio bellissima da ammirare nei giardini e nelle campagne, dove fa bella mostra di sé durante il periodo della fioritura, che parte sempre dalla primavera inoltrata (mese di Maggio) e si protrae, a seconda...
Giardinaggio

Come identificare e curare le malattie degli alberi

Gli alberi e le piante del nostro giardino possono essere affette da molteplici malattie. Determinate condizioni ambientali, facilitano la diffusione delle malattie degli alberi e il loro contagio. Inoltre anche la carenza di alcuni nutrienti minerali...
Giardinaggio

Le malattie dell'ulivo

L'ulivo è una pianta da frutto originaria del continente Orientale e fin dai tempi più antichi è stata impiegata con finalità alimentari. Produce le olive che sono utilizzate sia per la produzione del celebre olio extravergine di oliva che come alimento...
Giardinaggio

Le malattie delle piante da appartamento

Prendersi cura delle piante non è affatto un lavoro da prendere alla leggere. Queste, essendo degli esseri viventi, necessitano di cure e attenzioni particolari, anche quelle che restano all'interno delle nostre mura domestiche. Infatti queste ultime...
Giardinaggio

Come riconoscere le malattie delle piante

Avere il pollice verde significa conoscere approfonditamente le esigenze delle piante, la loro fragilità e la loro vulnerabilità. Saper prevenire ed eventualmente curare le malattie delle piante è fondamentale sia per eseguire un'adeguata opera di...
Giardinaggio

Prato: malattie e cure

Il prato è una superficie verde che richiede una cura ed un'attenzione tante assidue, quanto quelle dedicate alla coltivazione di una pianta o di un fiore. È fondamentale combattere sia la siccità (irrigando ogni qualvolta il terreno lo richiede) che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.