Le principali malattie delle zucchine

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La zucchina è una specie della famiglia delle cucurbitacee. È una pianta annuale con fusto erbaceo flessibile strisciante o rampicante, gracile. I frutti della pianta sono utilizzati quando non sono ancora maturi e anche il fiore di questa pianta viene utilizzato in campo culinario. In natura esistono varie specie di zucchine, alcune di tipo ornamentali, altre come ortaggi. Le principali malattie che possono colpire le zucchine sono in genere caratterizzate da funghi. Le più conosciute sono: l'oidio, la peronospora, la muffa grigia e il cosiddetto nerume.
Vediamo quindi, più nel dettaglio, le principali malattie delle zucchine.

26

Occorrente

  • Zucchine
  • Anticrittogamici in caso di malattie fungine
36

Tra le malattie delle zucchine vi è l'oidio che si presenta con macchie biancastre sulle foglie. Questa tende poi a diventare una patina che impedisce alle foglie stesse di respirare, portandole in breve tempo ad essiccare.
La causa può essere l'eccessiva umidità e la mancanza di aerazione tra le piante. Per scongiurarne la comparsa occorre evitare i ristagni idrici e prevenire usando lo zolfo.
Quando la malattia è già avanzata si possono utilizzare rimedi naturali: si può creare una miscela con latte, equiseto, acqua ossigenata, aceto, aglio ed erba cipollina e spruzzarla sulle foglie.

46

La peronospera è un'altra malattia delle zucchine causata da un fungo parassita appartenente alla famiglia dei miceti che si classifica in perenospoaracee e piziacee.
Il parassita sottrae sostanze trofiche alla pianta ed in genere l'attacco della peronospera può essere letale per la pianta. I sintomi della peronospera sono la presenza di macchie di diverso colore sulle foglie che possono variare dal giallo, al bruno, al violaceo in base alla pianta colpita. In seguito si assiste alla marcescenza della parte colpita e alla conseguente caduta delle foglie. Anche la peronospera, come l'oidio, può essere causata da eccessiva umidità.
Per la prevenzione e la cura si usano gli anticrittogamici, tra questi ci sono il Clortalonil, il Diclofluanide e l’Anilazina.

Continua la lettura
56

L'alternariosi o "marcime nero" è anch'essa una malattia causata da un fungo, l'alternaria.
I sintomi sono caratterizzati dalla comparsa di macchie scure sulle foglie o più in generale sulla pianta. Per difendersi dall'alternaria occorre sradicare subito le piante colpite in modo che non si diffonda alle altre. Per la cura, invece si può usare il solfato di rame. Anche l'alternariosi, come le malattie descritte in precedenza può essere causata dall'eccessiva irrigazione. Tra gli insetti, il parassita che più facilmente può colpire le zucchine è l'afide.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sottovalutate queste malattie, potrebbero rovinare il vostro orto oltre che le vostre zucchine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le principali malattie del pomodoro

Il pomodoro è uno degli ortaggi maggiormente coltivati, soprattutto perché è possibile piantarlo direttamente nell'orto oppure in vasi da tenere sulla terrazza. Tuttavia si tratta di una pianta vulnerabile agli attacchi di agenti patogeni, ed è...
Giardinaggio

Come Individuare E Curare Le Principali Malattie Dell'Aspidistria

L'Aspidistria è una pianta molto facile da coltivare, perché presenta caratteristiche tali da richiedere pochissime cure. Tuttavia, può capitare che, per svariati motivi, presenti dei sintomi sui quali è necessario intervenire tempestivamente e in...
Giardinaggio

Come controllare le malattie nelle rose da giardino

La rosa è il fiore per eccellenza e, senza dubbio bellissima da ammirare nei giardini e nelle campagne, dove fa bella mostra di sé durante il periodo della fioritura, che parte sempre dalla primavera inoltrata (mese di Maggio) e si protrae, a seconda...
Giardinaggio

Come identificare e curare le malattie degli alberi

Gli alberi e le piante del nostro giardino possono essere affette da molteplici malattie. Determinate condizioni ambientali, facilitano la diffusione delle malattie degli alberi e il loro contagio. Inoltre anche la carenza di alcuni nutrienti minerali...
Giardinaggio

Le malattie dell'ulivo

L'ulivo è una pianta da frutto originaria del continente Orientale e fin dai tempi più antichi è stata impiegata con finalità alimentari. Produce le olive che sono utilizzate sia per la produzione del celebre olio extravergine di oliva che come alimento...
Giardinaggio

Le malattie delle piante da appartamento

Prendersi cura delle piante non è affatto un lavoro da prendere alla leggere. Queste, essendo degli esseri viventi, necessitano di cure e attenzioni particolari, anche quelle che restano all'interno delle nostre mura domestiche. Infatti queste ultime...
Giardinaggio

Prato: malattie e cure

Il prato è una superficie verde che richiede una cura ed un'attenzione tante assidue, quanto quelle dedicate alla coltivazione di una pianta o di un fiore. È fondamentale combattere sia la siccità (irrigando ogni qualvolta il terreno lo richiede) che...
Giardinaggio

Come evitare le malattie del prato

Un bel prato, verde e rigoglioso, è senza dubbio un segno distintivo per un giardino curato e gradevole. Avere un prato sano e bello può richiedere, però, una manutenzione costante ed intensa. Il prato, infatti, rischia talvolta di manifestare i sintomi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.