Manutenzione e cura del prato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Accanto a tutte le piante c'è sempre un prato più o meno folto e sparso per il terreno. In realtà anche questo come tutti gli altri vegetali è in grado di riprodursi. Ma ovviamente per mantenerlo perfetto va curato. La crescita dipende dalle attenzioni che gli vengono attribuite durante tutte le stagioni dell'anno. Ogni cambio, infatti, il prato deve ricevere diverse cure. Tuttavia, questo dipende soprattutto dal tipo di prato, impiantato attraverso la semina stagionale. Per fare in modo che questo cresca sempre verde e rigoglioso bisogna utilizzare alcune regole ben precise. Nella seguente guida spiego la manutenzione e cura del prato.

27

Occorrente

  • Irrigatura
  • Taglia erba
  • Concime stallatico
  • Torba
37

La primavera e l'inizio dell'estate sono i periodi di maggior lavoro che vanno dedicati al prato. Ma la manutenzione e la cura va impegnata tutto l'anno. In primavera di solito va seminato e tenuto pulito. Per ottenere un'ottima crescita bisogna che il terreno sia leggero e friabile. In questo modo non tratterrà l'umidità ed è facile da lavorare. Il periodo migliore per ottenere una semina perfetta sono: marzo e aprile. In questo periodo le piogge aiutano a rendere il terreno morbido e idratato. Ovviamente se il prato in primavera è già cresciuto si passa a rasarlo. Per poi ottenere una crescita sistematica e poco invasiva. La sistemazione più adatta è quello di tagliarlo tra i due e i quattro centimetri. A questo si aggiunge anche la bonifica del prato. Ovvero la pulizia generale che consiste nel togliere il muschio e le erbe che crescono intorno.

47

Durante l'estate il prato ha anche bisogno di cure e manutenzioni straordinarie. Tanto che, va tagliata l'erba e disposta attorno al prato. Questa servirà come pacciamatura. Quindi a proteggere il terreno e renderlo ben idratato. Inoltre, questa manutenzione apporta una buon nutrimento. Evitando così di concimare il prato. La stessa erba tagliata, infatti, contiene azoto e potassio e fosforo. Questi sono elementi utilissime per mantenere bene il prato. Inoltre, va tolta spesso l'erba secca e ripulito. Annaffiare in questo periodo è l'essenziale! L'ideale non fare mancare giorno l'acqua e innaffiare la mattina presto.

Continua la lettura
57

Quando arriva l'autunno le cure e la manutenzione prevede anche la semina del prato. Il mese più adatto va da settembre a ottobre. Adottato questo sistema si prepara il terreno per avere un prato rigoglioso per il mese più rigido. In questo periodo va concimato con del potassio a lento rilascio. In inverno il prato va pulito periodicamente. Togliendo le erbe e le foglie secche che cadono intorno al prato. Infine per mantenerlo sempre protetto va mescolato nel terreno una parte di stallatico e torba. Ecco come si fa la manutenzione e cura del prato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seminare in primavera o in autunno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come effettuare la manutenzione del prato

In molti pensano che la manutenzione del prato sia una pratica da effettuare solo durante la primavera e l'estate. Invece non è cosi, per avere un bel prato verde e curato in ogni suo aspetto ha bisogno di cure anche durante l'autunno e l'inverno, oltre...
Giardinaggio

5 consigli per la cura del prato in primavera

L'inverno sembra non abbandonare la sua stretta morsa, ma in molti si è già proiettati verso l'arrivo della tanto attesa primavera. I colori, i profumi, i germogli che spuntano delle piante che abbiamo cercato di preservare dal freddo, la voglia di...
Giardinaggio

Come evitare le malattie del prato

Un bel prato, verde e rigoglioso, è senza dubbio un segno distintivo per un giardino curato e gradevole. Avere un prato sano e bello può richiedere, però, una manutenzione costante ed intensa. Il prato, infatti, rischia talvolta di manifestare i sintomi...
Giardinaggio

Come curare il prato in estate

Non tutti hanno la fortuna di poter disporre di un giardino oppure di un prato. Chi possiede un qualsiasi spazio verde, solitamente, sogna di poterlo avere sempre ordinato e rigoglioso. Una normale e costante manutenzione, da effettuare nei vari periodi...
Giardinaggio

5 semplici consigli per ottenere un prato magnifico

Per allestire nel nostro giardino un prato perfetto e in tipico stile inglese, è necessario seguire alcune linee guida, basate in genere sull'uso corretto di terriccio, attrezzi, concimi e antiparassitari. In questa lista troviamo quindi 5 semplici consigli,...
Giardinaggio

Come e quando concimare prato

Quando si decide di comprare una casa, molte persone si assicurano che questa abbia un ampio spazio esterno dove poter fare un'ampia zona verde, questo perché la cura e l'allestimento di un giardino per alcune persone è un hobby insostituibile in quanto...
Giardinaggio

Come innaffiare il prato

Una delle parti più importanti, se non la più importante, nella cura del nostro giardino è sicuramente quella che riguarda la sua irrigazione. L'acqua, insieme al sole, è la fonte primaria di vita per tutto il pianeta terra, e lo sono anche del nostro...
Giardinaggio

Come tagliare il prato

Tutti noi abbiamo sognato, almeno una volta, di essere in possesso di una bella villa o di una casa con giardino; ad ogni modo, coloro che sono riusciti a coronare questo desiderio, sanno perfettamente che un giardino non curato e in disordine può trasformarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.