Olii essenziali per profumare la casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli olii essenziali sono tanti e tutti diversi.Difatti i loro profumi viaggiano su note uniche e hanno strabilianti proprietà benefiche: sono degli ottimi alleati della pelle, dei capelli, dell'igiene e della casa. Agiscono sul benessere del corpo e della mente. Sono meravigliosi inoltre per profumare la nostra casa con una vasta gamma di fragranze. Possiamo sceglierli in base ad un semplice gusto personale oppure in base alle loro specifiche proprietà. Allora scopriamo insieme quali sono gli olii essenziali più adatti, come si usano e perché.

26

Olii rinfrescanti da prediligere

Gli oli migliori per rinfrescare la casa sono:
Alloro (Ottimo contro gli insetti);
Arancio (Ottimo per deodorare il frigo);
Bergamotto (rinfrescante);
Cedro (Porta pace e calma. Utile contro le tarme e per profumare armadi e scarpiere. Energizzante);
Cipresso (Trasmette serenità);
Citronella (Ottimo contro gli insetti);
Eucalipto (Ideale contro la sinusite);
Ginepro (Contro raffreddori e mal di testa. Disinfetta l'aria).

36

Olii purificanti da prediligere

Gli olii perfetti per purificare sono:
Lavanda (Combatte mal di testa, insonnia, stress. Contro gli odori lasciati dal pelo, dal mangime e dalle lettiere dei nostri amici animali. Ottimo profumo per gli armadi);
Limone (Purificante, rinfrescante, deodorante per frigo e ambienti. Detergente in soluzione con acqua e aceto bianco);
Mirra (Disinfettante);
Niaouly (Purificante. Balsamico);
Rosa (Armonizzante);
Salvia (Deodorante. Depurativo);
Sandalo (Antibatterico, Deodorante, Rilassante. Ottimo profumo per armadi).

Continua la lettura
46

Olii da preparare in casa

Possiamo preparare olii anche in casa. Per tale scopo, è necessario essere a conoscenza:
- del metodo distillazione più appropriato alla singola pianta (uno dei più usati è quello in corrente di vapore);
- delle modalità di conservazione;
- delle parti utilizzabili durante la distillazione (foglie, sommità fiorite, ecc);
- delle proprietà e delle possibilità di impiego di tali olii.

56

Come conservare gli olii essenziali

Possiamo conservare i nostri olii essenziali in luoghi asciutti e freschi, preferibilmente nelle bottigliette originali: infatti, molti tipi di essenze (ad esempio il rosmarino, che necessita di bottigliette dal vetro scuro) hanno bisogno di particolare attenzione per mantenere la propria efficienza e di un contenitore adeguato alle proprietà della sostanza. È bene ricordare di chiedere sempre consigli, per eventurli dubbi, al proprio erborista di fiducia. È sconsigliato l'uso di olii essenziali a chi soffre di alcune patologie e alle donne in gravidanza e allattamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi al proprio erborista di fiducia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

10 modi per profumare i cassetti

A chi non piace sentire piacevoli profumi ogni volta che si apre un cassetto o un armadio? La profumazione dei mobili è un piccolo gesto che rende la casa più accogliente e dà un'idea di fresco e pulito. Ogni volta che cercherete qualcosa nei cassetti...
Casa

Come deodorare la casa in modo naturale

Ogni casa ha il suo proprio odore inconfondibile a cui spesso si è così assuefatti da non avvertirlo più. Questo non vuol dire che i nostri ospiti non lo sentano e non notino se la nostra casa sa di fresco e di pulito o se invece trasmette sensazioni...
Casa

Come profumare cassetti e armadi

Per profumare cassetti e armadi, o più semplicemente per creare un'ottima fragranza per la vostra auto e per piccoli ambienti, bastano davvero pochi minuti e alcuni semplici materiali. Infatti, potrete creare sia il classico pot-pourri con essenze assolutamente...
Casa

Come creare deodoranti per ambienti

Un deodorante per ambiente non ha il solo scopo di coprire eventuali sgradevoli odori presenti in una stanza, può essere anche utile per profumare e diffondere nella camera piacevoli profumi ed essenze, le proprie preferite, magari con effetto rilassante...
Bricolage

Come profumare l'armadio con i chiodi di garofano

Che sensazione di freschezza proviamo nell'aprire le ante del nostro armadio! Naturalmente il profumo che si espande è dato dai profuma biancheria che abitualmente mettiamo dentro gli armadi e che troviamo negli scaffali dei supermercati. Tuttavia, questo...
Casa

Come profumare le lenzuola

Le lenzuola sono fondamentali per garantire un corretto livello d'igiene del proprio letto. È opportuno utilizzare quelle di colore bianco in quanto trasmettono una sensazione di pulizia. Le nonne utilizzavano cucire piccoli sacchettini di stoffa in...
Bricolage

Come realizzare un orsetto profumabiancheria con tessuto vichy

Se si volesse profumare la biancheria e dare anche un tocco innovativo e divertente si può realizzare un morbido orsetto con il tessuto Vichy per inserirci all'interno una sorpresa profumata: i fiori di lavanda essiccanti che creano un delicato pot-pourri...
Altri Hobby

Come realizzare deodorante stick con il bicarbonato

Per profumarsi dopo un bagno, ma anche durante l’arco della giornata, specie in estate a seguito di abbondante sudate, non c’è niente di meglio che avere con sé un deodorante di tipo stick. In commercio noti brand ne propongono tantissimi, ma a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.