Origami: come fare un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'origami, è un'arte di piegare della tradizione giapponese. Antichissima, questo tipo di arte, è strettamente legata alla religione di tipo shintoista. Nella tradizione giapponese, il gatto, riveste un ruolo di fondamentale importanza, infatti, risulta essere un elemento sacro. I primi origami realizzati, venivano regalati ai samurai, come dono per augurargli una buona battaglia; con il passare del tempo, invece, grandi artisti italiani e internazionali, hanno creato forme sempre più complesse. Essi sono, infatti, considerati spiriti portatori di fortuna e di felicità famigliare. Ed è proprio per questo, che in questa guida, andremo ad approfondire questo argomento e soprattutto, di cosa fare per realizzare un gatto con l'origami.

26

Occorrente

  • Foglio di carta bianco ritagliato a 10x10 cm
  • Pastelli per la colorazione finale
36

Materiale necessario

Innanzitutto, procuratevi un semplice foglio di carta e, se non di dimensioni ridotte, ritagliatelo in un quadrato di dimensioni 10 cm per 10 cm. Inoltre, vi consiglio un foglio di carta bianco, per poter, dopo, colorare l'origami a forma di gatto con pastelli colorati di vostro piacimento.

46

Prima fase

A questo punto, disegnare una diagonale immaginaria e piegare il foglio lungo di esse, per formare, infine, un triangolo. Piegate gli angoli alla base del vostro triangolo, unendoli, in corrispondenza del vertice superiore. Di conseguenza, dovreste ottenere un quadrato di dimensioni inferiori del precedente e diviso lungo la diagonale principale. Adesso, prendete i vertici che avete appena ripiegato e sollevateli verso l'alto. La piegatura andrà fatta a circa 2/3 della lunghezza, proprio come se fossero orecchie di un gattino.

Continua la lettura
56

Seconda fase

A questo punto, girate il vostro foglio per lavorare un po' meglio sui suoi dettagli del vostro soggetto in questione. Pertanto, abbiamo ottenuto la struttura base del viso del gatto, quindi, girate l'angolo inferiore e sovrapponetelo alla struttura principale. Prestate particolare attenzione a ripiegare il vertice su se stesso, in modo da formare in maniera uniforme, anche il nasino del vostro gatto.

66

Fase finale

Come avete visto, realizzare origami a forma di gatto è davvero molto semplice, infatti, basterà un po' di pratica, per sbizzarrirvi, in forme, magari più complesse. Infine, prendete in mano i pastelli colorati ed iniziate il vostro divertimento; bisogna riempire di dettagli e colori il vostro gattino, quindi, disegnategli due grandi e colorati occhioni, due grandi baffi e i dettagli del naso e delle orecchie.
Chiunque di noi, bambini o adulti, può cimentarsi in questa nobile e antica arte giapponese. Ora è il momento in cui ciascuno di voi dovrà dare sfogo alla propria libera creatività.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un cuore di fiori con l'origami

L'origami è una antica arte nata in Giappone secoli fa, significa piegare la carta. Con gli origami si possono creare dei bellissimi oggetti che possono avere svariate funzioni. Potrete fare dei segnalibri e dei segnaposto personalizzati, oppure potrete...
Altri Hobby

Come Realizzare Un origami A Forma Di Coniglio

L'origami è una tecnica orientale, la cui nascita risale al 1300-1400. Si avvale di poche e semplici piegature, con le quali si riescono a creare veri e propri capolavori. Inoltre, utilizzando diversi colori di carta in uno stesso origami si possono...
Altri Hobby

Come fare un pipistrello con gli origami

I bambini si divertono incredibilmente a realizzare lavoretti con gli origami in occasioni particolari, quali feste, ricorrenze, avvenimenti o semplicemente per decorare la loro cameretta, per renderla più accogliente e simpatica. L'arte dell'origami...
Altri Hobby

Come fare un topo con gli origami

Se avete problemi nel creare degli oggetti o animali con gli origami, questa è proprio la guida che fa per voi. La tecnica da utilizzare per capire come fare un topo con gli origami, "principalmente" potrebbe sembrare complicata, ma se utilizzate la...
Altri Hobby

Come fare una giraffa con gli origami

L'origami è un'antichissima arte nata in Giappone, dopo che i cinesi elaborarono un nuovo materiale per la scrittura. Letteralmente, il vocabolo "origami" significa "carta piegata" e consiste appunto nel fatto di riuscire a creare, attraverso diverso...
Altri Hobby

Come creare gli animali con gli Origami: il Cigno

L'antica arte giapponese degli origami ha raggiunto da tempo anche il nostro Paese. Abbastanza spesso ci troviamo a realizzare delle vere e proprie opere d'arte, semplicemente piegando alcuni fogli di carta non bianca senza l'ausilio della colla. Gli...
Altri Hobby

Come fare degli origami di Halloween

Si sa, ogni occasione è buona per travestirsi e divertirsi, Halloween e carnevale sono tra le festività più amate dai bambini che, grazie all'aiuto dei genitori nella scelta dei vestiti, esprimono tutta la loro fantasia. Creare delle decorazioni a...
Altri Hobby

Come realizzare girasoli origami

Quella degli origami è un'arte tanto antica e tradizionale, quanto ancora diffusa e praticata. Fare origami consiste nell'usare fogli di carta e cartoncino, bianchi o colorati, per creare piccole figure come animaletti, oggetti o persone. Il risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.