Orto biologico: gli insetticidi adatti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Mantenere l’orto biologico sano e produttivo non è cosa facile se non si adottano le misure necessarie. L’agricoltura biologica non prevede l’uso di insetticidi chimici ma soltanto l’utilizzo di insetticidi bio-naturali più adatti, composti da elementi che non danneggiano l’ambiente e la natura. La maggior parte delle piante e delle colture, sia di ortaggi che di frutta sono soggetti all'attacco di insetti e parassiti, che si nutrono delle piante portandole all'indebolimento e alla morte.

26

Occorrente

  • Guida sui vari tipi di piante e sulla coltivazione degli ortaggi.
36

Scegliere prodotti certificati

Le colture una volta piantate vanno controllate spesso e accuratamente. Il contadino deve avere molta premura e scrutare le foglie alla ricerca della presenza di tali insetti, le foglie vanno controllate per bene da entrambi i lati. Spesso i parassiti non si vedono ad occhio nudo, ma si riconoscono i segni, tipo puntini gialli, foglie rosicchiate, piccole ragnatele e così via, ogni parassita procurerà i suoi danni. Tra gli insetticidi naturali più efficaci, certificati dalla comunità europea e ammessi in agricoltura biologica, possiamo distinguere i seguenti prodotti: il piretro verde naturale: è il più usato tra tutti gli insetticidi nelle colture biologiche, efficace contro parassiti come metcalfa, afidi, tripidi, ecc.

46

Utilizzare l'olio biologico

L'olio biologico, è un olio specifico che si nebulizza sulle piante creando una superficie oleosa e una pellicola che protegge la pianta e agisce contro le larve e le uova degli insetti, che muoiono per asfissia. Le trappole adesive attrattive: efficaci contro insetti con leali come ditteri, afidi, aleurodidi, metcalfa. Trappole cromotropiche sono efficaci contro la mosca bianca e i vari moscerini. Esistono in commercio anche altri prodotti che attivano le difese immunitarie delle piante per innescare la loro reazione naturale ed evitare che vengano infestate.

Continua la lettura
56

Produrre un insetticida generico

Per realizzare un insetticida generico, mescoliamo in un litro d'acqua un cucchiaino di detersivo liquido e una tazza di alcool. Proviamo la soluzione su una foglia, per accertarci che non si verifichino reazioni nocive. Spruzziamo la soluzione ai lati superiori e inferiori delle foglie; se la pianta è piccola, capovolgiamo il vaso in un vaso più grande e amalgamiamo per bene l'insetticida con le mani. Ripetiamo questo procedimento per sette giorni di fila. Un altro insetticida efficace, può essere realizzato, miscelando tre cucchiai di peperoncino in mezza tazza di acqua calda; lasciamo riposare la soluzione per mezz'ora, prima di utilizzarla.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di sperimentare composti che potrebbero danneggiare le piante. Prima di usarli documentatevi.
  • Questa è una guida redatta a solo scopo informativo, perciò chiedete sempre un secondo parere a persone esperte nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un diserbante biologico con sale e aceto

Se avete una casa in campagna oppure possedete un ampio giardino, avrete sicuramente il problema dell'erba infestante. Per risolverlo, è importante sapere che in commercio ci sono numerosi prodotti chimici che però danneggiano l'ambiente, mentre in...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come fare i solchi per l'orto

Quando viene allestito un orto, un’operazione che non va sottovalutata è quella della preparazione dei solchi. A seconda delle varietà di ortaggi e verdure, dovremo praticare degli scavi che siano adatti a quella particolare tipologia di semi utilizzata,...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto in casa

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede...
Giardinaggio

5 passi per realizzare un orto in cassetta

Non tutti hanno la fortuna di avere a disposizione un orto per coltivare ortaggi, piante e fiori. Ma ciò non significa che si deve rinunciare del tutto ad avere il pollice verde e questo bellissimo spazio in casa: con i dovuti accorgimenti, infatti è...
Giardinaggio

5 tipi di orto verticale da poter allestire sul balcone

Quando si parla di orto verticale si intende generalmente una tipologia di orto che non si sviluppa in orizzontale bensì in verticale. Questa modalità del tutto innovativa nasce dall'esigenza di molte persone di voler creare un vero e proprio orto a...
Giardinaggio

Come fare un orto aromatico

L'orto è una varietà di piante che donano all'abitazione, se si trova nei suoi pressi, un'immagine rifinita e pulita. L'orto è un giardino nel quale si possono piantare tipologie di vegetazione diverse: dalle spezie usate per condire i cibi alle piante...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.