Orto d'inverno: cosa coltivare

Tramite: O2O 20/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante l'inverno le temperature generalmente sono molto basse e le ore di sole troppo poche, quindi non tutti gli ortaggi riescono a crescere nella maniera corretta. Proprio per questo motivo, durante l'inverno è bene piantare solo gli ortaggi che risultano essere adatti a sopportare le avversità climatiche. Potrete coltivare da soli i vostri ortaggi, dal momento che non risulta essere un'operazione eccessivamente complicata. Facendo tutto da soli, oltre ad avere la possibilità di apprendere una tecnica assai utile ed interessante, potrete anche risparmiare il vostro denaro dal momento che non avrete la necessità di acquistare gli ortaggi già pronti oppure assumere un giardiniere professionista. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utili informazioni in merito all'orto d'inverno: cosa coltivare.

27

Coltivare le carote

Le carote per crescere correttamente hanno bisogno di un clima non troppo caldo. Il tipo di terreno deve essere molto soffice, per consentire alle radici di svilupparsi correttamente. La semina può essere fatta a febbraio e marzo, ma alcune tipologie resistono fino ad ottobre. Inoltre, le carote non hanno bisogno di essere irrigate spesso, bagnatele non appena il terreno sarà diventato secco.

37

Coltivare i cavolfiori

Il cavolfiore è una pianta che non soffre il freddo, ma soffre il caldo, dunque è necessario coltivarla durante i mesi invernali. La semina di tale pianta può variare dal tipo scelto, quindi dovrete chiedere informazioni durante l'acquisto. Le piantine vanno distanziate almeno 50 centimetri l'una dall'altra. Inoltre, i cavolfiori devono essere irrigati spesso per una corretta crescita dei cespi.

Continua la lettura
47

Coltivare i carciofi

La coltivazione dei carciofi va effettuata solo nei mesi invernali. Il terreno deve essere lavorato in profondità e concimato. I carciofi vengono seminati a febbraio e marzo. Con il caldo o la mancanza di irrigazione, il carciofo va in dormienza, per svegliarlo dovrete solamente procedere con frequenti irrigazioni.

57

Coltivare le fave

Coltivare le fave risulta essere un'operazione molto semplice. Queste vengono seminate tra ottobre e marzo, a file distanti almeno 60 cm tra loro. Le fave resistono particolarmente alle avversità climatiche, ma non amano stare sotto i cinque gradi.

67

Coltivare i piselli

I piselli vengono coltivati nel periodo invernale, dal momento che sono in grado di resistere alle gelate una volta che la pianta è spuntata. È possibile effettuare la semina ad ottobre e novembre oppure tra febbraio e marzo. In genere si preferisce lasciare almeno 70 cm tra le file.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un paesaggio natalizio in un barattolo di vetro

Come ogni anno, la magia del Natale tinge di mille colori il grigio cuore dell'inverno. Un tocco leggero che di colpo illumina le strade, fa scintillare le vetrine dei negozi e rende le nostre case più accoglienti. Perché allora non lasciarci ispirare...
Altri Hobby

10 modi per utilizzare il tempo libero in modo produttivo

Sia giovani che adulti hanno bisogno di un po' di tempo libero, per staccare dallo stress della routine giornaliera.Ma come investire il nostro tempo in maniera utile?Le attività che si possono fare sono veramente tante, in questa lista vi elencherò...
Altri Hobby

Come proteggere il bucato dalla pioggia

Purtroppo anche durante l’inverno ci occorre fare il bucato, con la conseguenza che il tempo di asciugatura dei capi cambia totalmente, senza considerare il fatto che la biancheria stessa potrebbe essere sottoposta al gelo e all'acqua della pioggia....
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Tecniche di coltivazione del tartufo bianco

Il tartufo è un fungo sotterraneo. Come molti altri funghi, il tartufo non è in grado di trarre da solo le sostanze nutritive necessarie per vivere, quindi vive in simbiosi con un'altra pianta: esso riceve queste importanti sostanze dalla pianta, ma...
Altri Hobby

Come progettare un giardino per bambini

Hai necessità di progettare uno spazio esterno destinato ai più piccoli? Vuoi regalare uno parte del tuo giardino ai tuoi figli o ai tuoi nipoti? Possiedi un locale e vuoi rendere lo spazio esterno adatto anche alle famiglie o ai più piccini? Progettare...
Altri Hobby

Idee per un parasole economico

Con l'estate e il caldo che avanza, cresce la voglia di stare all'aperto, per godere dei profumi dei fiori e, per chi si trova in località marine, anche della brezza del mare. Tuttavia, il sole può essere davvero molto intenso, regalando una bella tintarella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.