Proprietà termiche della ghisa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ghisa è una lega ferrosa che si ottiene trattando a caldo i minerali del ferro. Questa lega trova una vasta utilizzazione in molteplici settori, in quanto ha delle proprietà davvero molto importanti. Una di queste è rappresentata dalla sua elevata capacità termica. In questa guida vogliamo illustrarvi quali sono le principali proprietà termiche della ghisa.

26

Colabilità elevata

Innanzitutto va sottolineato come la ghisa abbia innumerevoli proprietà. Queste spaziano dalla sua elevata lavorabilità fino alla buona resistenza al deterioramento e all'usura. Inoltre la ghisa dispone di ottima colabilità ed è usata in molti campi dell'industria e della siderurgia.

36

Affidabilità termica

Più nello specifico, quali sono i campi di utilizzazione e di applicazione della ghisa? Questa specialissima lega viene utilizzata nei campi della ferrovia e della tramvia, nel settore navale e in quello delle fusioni artistiche. La ghisa trova vasto impiego anche in campo motoristico ed automobilistico, per via della sua buona affidabilità termica generale.

Continua la lettura
46

Usura minima

Ma la ghisa, come detto, dispone di esclusive proprietà termiche che la differenziano da tutti gli altri tipi di materiali. La duttilità sembra infatti essere uno dei suoi aspetti più particolari. La ghisa è dunque uno straordinario conduttore termico. Innanzitutto perché non è facile a deteriorarsi e perché resiste in modo ottimale all'usura provocata dal calore. Ma queste non sono le uniche proprietà termiche della ghisa. Andiamone ad analizzarne altre.

56

Canalizzazione ottimale

Un'altra importante caratteristica termica della ghisa è rappresentata dalla sua alta capacità di trattenere il calore e per questo viene utilizzata come materiale di costruzione per impianti di riscaldamento, sia domestici che per ufficio. Data la sua capacità termica elevata, gli impianti in ghisa sono in grado di canalizzare in modo ottimale il calore, garantendo in tutti i casi delle prestazioni davvero elevate.

66

Conducibilità elevata

Un'altra proprietà termica della ghisa e che le consente una proficua utilizzazione anche per la costruzione di camini e caminetti, nonché di avveniristiche stufe e camini termici di ultima generazione, è data dalla sua elevata conducibilità. Grazie a questa peculiare proprietà, la ghisa consente infatti un rapido passaggio della forza calore. Un'altra sua caratteristica è quella di sprigionare e produrre il calore in modo graduale, rilasciandolo negli ambienti poco alla volta. Ecco perché la ghisa rappresenta un ottimo prodotto per riscaldare ogni tipo di ambiente, da quello domestico a quelli di grandi dimensioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come verniciare la ghisa

La ghisa è una lega che contiene un'alta concentrazione di carbonio e in minima parte di ferro; di solito viene utilizzata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi. Ha una durata maggiore all'acciaio nel processo di...
Materiali e Attrezzi

Come saldare la ghisa sferoidale

I metalli presenti in natura sono molteplici e, grazie all'intervento dell'uomo e allo sviluppo delle tecnologie industriali, sono variamente combinati per ottenere materiali di particolare qualità. La ghisa sferoidale ne è un esempio, con le sue caratteristiche...
Materiali e Attrezzi

Come proteggere la ghisa dalla ruggine

La ghisa è un materiale molto resistente alle alte temperature e pertanto viene impiegato in molti modi diversi: per realizzare le piastre per le stufe, per i dischi dei freni delle automobili, per i termosifoni, per le padelle comunemente usate in cucina...
Materiali e Attrezzi

Come fondere la ghisa

Apprendere nuove tecniche e nuovi modi per sapersi confrontare con il mondo è un obiettivo molto importante. Molti infatti hanno bisogno di accrescere le proprie competenze per poter far fronte a determinate necessità. Infatti, soprattutto in periodi...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una stufa in ghisa

Le stufe in ghisa sono un elemento di arredo molto in voga negli ultimi tempi. Con il loro stile vintage e la loro utilità possono essere reimpiegate per l'arredamento e il riscaldamento delle nostre case. Una stufa rivestita in ghisa però è in grado...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare i tubi di ghisa

La ghisa (denominata anche fino all'800 "ferraccio") è una lega composta da un'elevata concentrazione di carbonio e una piccola parte di ferro; solitamente essa è impiagata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi....
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la ruggine dalla ghisa

Quasi tutti i materiali sono attaccabili dall'ossigeno contenuto dall'aria. La reazione che questo gas provoca su alcuni metalli in ambienti umidi è l'ossidazione. Gli ossidi rovinano l'aspetto degli oggetti e spesso ne intaccano la resistenza metallica....
Materiali e Attrezzi

Come installare un pluviale su una parete di cemento

Dopo aver installato una grondaia, è necessario montare anche i pluviali discendenti per non vanificare tutto il lavoro. Hanno infatti il compito di allontanare le acque meteoriche dal tetto e dalle pareti, convogliandole in un pozzetto di ispezione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.