Ricetta per la pasta di sale

Tramite: O2O 01/02/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta di sale è una pasta modellante che è adoperata per realizzare tantissimi oggetti che, a loro volta, possono essere utilizzati come soprammobili o per arredare una cameretta per bambini. La pasta di sale è relativamente semplice da manipolare, inoltre difficilmente si deteriora con il trascorrere degli anni, mantenendosi come nuova per tutta la sua vita. La preparazione della pasta di sale è semplicissima e alla portata di tutti. Vediamo dunque, con questa guida, la ricetta per la pasta di sale.

26

Occorrente

  • 110 g di farina
  • 50 g di sale fino
  • 10 mL di olio di semi
  • 60 mL di acqua
36

Per preparare la pasta di sale, il primo passo da effettuare consiste nello scegliere un'area di lavoro liscia e abbastanza ampia sulla quale poter lavorare senza difficoltà. Disponente sul piano di lavoro tutti gli ingredienti iniziando dal sale, meglio se fino; se in cucina possedete una macinatrice, potete adoperarla per macinare i granelli di sale e renderli finissimi. Più piccole saranno le dimensioni dei granelli, maggiore sarà la semplicità con cui gli ingredienti si uniranno, rendendo la pasta di sale più modellabile. Versate all'interno di un contenitore di medie dimensioni del sale, unite la farina e poi incorporare l'acqua a filo, miscelando energicamente con un cucchiaio fino a ricavare una miscela omogenea; adesso potete rimuovere l'impasto dal contenitore e lavoratelo manualmente per almeno un quarto d'ora.

46

Se durante le varie fasi di lavorazioni la pasta di sale dovesse attaccarsi alle mani, spolveratele con un po' di farina; nel caso in cui, invece, la pasta risultasse poco morbida, potete aggiungere altra acqua. Una parte dell'acqua può anche essere sostituita con dell'olio di oliva, per rendere l'impasto ancora più omogeneo. Trasferite dunque la pasta su di una teglia da forno e cuocetela per 5 o 6 ore, ad una temperatura di circa 120°C; conclusa la cottura lasciatela raffreddare a temperatura ambiente per 15/20 minuti, quindi riportatela in un contenitore con coperchio e conservate la pasta di sale all'interno del frigorifero. Sigillata ermeticamente potrà mantenersi senza problemi per circa 5 mesi.

Continua la lettura
56

Quando la pasta di sale verrà lavorata, una volta ottenuta la forma preferita, potete conferire maggiore vitalità all'oggetto realizzato adoperando degli acquarelli o, in alternativa, dei colori a tempera. Infine, per ottenere un effetto lucido ed evitare che l'umidità penetri all'interno della pasta, versate un tuorlo d'uovo in una piccola ciotola e mescolatelo con poca acqua, quindi spennellate la miscela sulla superficie. Trasferite l'oggetto in forno e fatelo cuocere per circa mezz'ora; una volta tirato fuori avrà un aspetto luminoso davvero speciale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un presepe con la pasta di sale

Non appena si entra nel mese di dicembre, si inizia subito a pensare al Natale. Nelle città spuntano qua e là decori ed illuminazioni natalizie, le famiglie preparano alberi di Natale e presepi e si inizia a respirare un'aria più gioiosa. Il Natale...
Altri Hobby

Come creare una bomboniera con la pasta al sale

La bomboniera (contenitore di "bon-bon") è un tipo di oggetto augurale, in genere contenente confetti, che tradizionalmente si regala in occasioni importanti e ai convenuti a una cerimonia festosa. La bomboniera è il regalo proverbiale degli sposi in...
Altri Hobby

Come realizzare un deumidificatore con sale profumato

Nel caso di un ambiente domestico piuttosto umido, se si vuole eliminare questo inconveniente, lo si può fare in modo semplice e poco dispendioso, approfittandone per creare un ambiente profumato, rispetto al tanfo generato dall'umidità. A tale proposito...
Altri Hobby

Come realizzare una befana in pasta di zucchero

Durante il periodo delle feste provate a sperimentare dolci sorprese. Realizzando per i vostri bambini delle creazioni di pasta di zucchero. In questo modo renderete ancor tutto più speciale e divertente. Con la pasta di zucchero, ad esempio, potete...
Altri Hobby

Come creare delle bomboniere con la pasta di mais

Spesso, ci capita di partecipare a moltissime feste. Tuttavia, la nota dolente di queste feste, sono senza dubbio le bomboniere. Oggi, andremo a vedere come utilizzare la pasta di mais, questa, è una pasta modellante, che ci permetterà di creare tantissimi...
Altri Hobby

Come fare un centrotavola con la pasta

La pasta oltre che essere l'alimento più diffuso al mondo insieme al riso e alla pizza, si presta molto quando è cruda per delle particolari decorazioni; infatti, la si può incollare su se stessa o su altri oggetti, e realizzare ad esempio un cofanetto...
Altri Hobby

Come creare orecchini con la pasta di mais

La pasta di mais, è l'ideale per coloro che amano fare sculture o creare oggetti vari, come ad esempio statuine, collane, bracciali oppure orecchini particolarmente rifiniti. A riguardo di questi ultimi, ci sono nei passi successivi, alcuni suggerimenti...
Altri Hobby

Come usare la pasta fimo per creare gioielli

Il fimo è una pasta modellabile che tende a indurirsi con il calore, cioè la sua consistenza cambia a seconda della temperatura. Può assumere svariate forme ed è quindi un materiale che può essere utilizzato per differenti usi, compreso la creazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.