Riparare Dischi Graffiati Con Il Dentifricio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In genere gli oggetti rotti si possono riparare, basta un po' di buona volontà e di pazienza. Questo è anche il caso dei nostri dischi per dvd o per giocare, che magari non abbiamo riposto a dovere o che la polvere e l'usura hanno graffiati. Due sono le possibilità, la prima è di gettarli via, la seconda cercare di rimediare al danno avuto. Decisamente meglio la seconda soluzione, se vogliamo risparmiare o recuperare filmati e fotografie, che ci ricordano parte della nostra vita. Vediamo come riparare i dischi graffiati con il dentifricio.

26

Occorrente

  • Ovatta
  • Dentifricio SENZA Granuli
  • Panno morbido
  • Carta Igienica o da cucina
  • Acqua
36

Innanzi tutto prendiamo del dentifricio della migliore qualità, che si presenti cremoso e senza alcun granulo, che potrebbe rovinare ulteriormente il nostro disco. Spalmiamone una discreta quantità sul disco graffiato e stendiamolo omogeneamente sulla sua superficie, utilizzando del cotone idrofilo, che usiamo in genere per disinfettare le piccole ferite o i batuffoli di ovatta che ci servono per togliere il trucco. Lasciamo quindi una decina di minuti il dentifricio, che abbiamo precedentemente, spalmato sul disco in modo che aderisca perfettamente alla sua superficie. I cd sono dotati di pellicole, che se sono danneggiate, non permettono al lettore una buona funzione. Il dentifricio riuscirà a colmare i graffi ed a ridurli, quindi potremo in seguito riavere il nostro cd da utilizzare, quasi come fosse nuovo.

46

Dopo che il tempo per il fissaggio del dentifricio al disco è trascorso, laviamo con acqua intiepidita il nostro cd e puliamo ogni parte residua della pasta dentifricia, che rimanendo sulla superficie, potrebbe creare un dann al lettore dvd. Con un panno morbidissimo o con carta da cucina passiamo ad asciugare la superficie del cd, senza procurare ulteriori graffi. Anche l'acqua, se viene a contatto con il lettore dvd potrebbe danneggiarlo, quindi è opportuno, se non indispensabile asciugare perfettamente la superficie del disco. Possiamo ripassare in seguito anche con i piccoli panni che usiamo per pulire gli occhiali.

Continua la lettura
56

Questo procedimento, del tutto casalingo, funziona purtroppo solamente per i piccoli graffi e ripara il danno quasi completamente. Se abbiamo eseguito passo dopo passo la procedura indicata, inserendo il cd, noteremo infatti che funziona e che possiamo godercelo come fosse ritornato nuovo. Nel caso invece che il disco sia troppo rovinato, con graffi profondi, dificilmente si riesce a toglierli, per questo motivo è essenziale conservare i nostri cd meticolosamente, se desideriamo che durino a lungo senza problemi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il dentifricio devi spalmarlo con l'ovatta con un movimento circolare per aver maggiore aderenza e riempimento del graffio in questione. Ricorda di pulire bene con acqua tiepida il dentifricio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un porta dischi di stoffa

I dischi in vinile conservano quell'aria un po' vintage che ammalia sempre. Pure se da tempo la tecnologia li ha sostituiti con altre soluzioni, come i cd. Infatti la musica si può ormai ascoltare in vari modi, anche con l'uso del cellulare o del computer....
Casa

Come riparare la cartuccia di un rubinetto monocomando

Il rubinetto monocomando è quello che è composto da un gruppo unico piuttosto che dalle due manopole dell'acqua calda e fredda. Se siete negati per i lavori di idraulica e il rubinetto in cucina gocciola ormai da giorni, potete imparare con questa guida...
Casa

Come riparare un danno superficiale su un mobile di legno

I mobili in legno sono belli e resistenti e, se vengono curati nel modo giusto, possono durare anche decenni. Spesso, solo per qualche graffio, ammaccature o piccole lesioni, vorremmo sostituirli, magari perché non sappiamo come rinnovarli o...
Casa

Come riparare una cerniera zip rotta

La cerniera zip, conosciuta anche con il nome di cerniera lampo, fu un'invenzione tutta americana. Fu infatti l'America il primo Paese in cui spopolò, in particolare usata per chiudere gli jeans, che all'epoca stavano spopolando. Il meccanismo che permette...
Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come riparare le fessure sul marmo

Il marmo è uno degli elementi naturali più usati in architettura. Al mondo esistono moltissime varietà di marmi, e sono stati usati in passato per decorare templi e ville sfarzose. Attualmente è ancora usato, ma essendo una pietra naturale è spesso...
Casa

Come riparare la valvola di un rubinetto

Riparare la valvola di un rubinetto è un'operazione abbastanza semplice e che non comporta grandi competenze in campo idraulico. La sua riparazione (o sostituzione) in maniera autonoma vi permetterà di risparmiare sull'intervento di un professionista....
Casa

Come riparare un divano dai graffi del gatto

Avere un gatto in casa, a fronte di tantissime soddisfazioni e di altrettanto piacere, può sicuramente dare anche qualche grattacapo di vario tipo. Ad esempio, la "naturale" attività che i gatti effettuano per affilarsi frequentemente le unghie, costituisce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.