Risparmiare acqua in giardino: 5 consigli utili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avere un giardino in casa è un aspetto importante: il verde deve essere un qualcosa da salvaguardare per il nostro pianeta ma allo stesso tempo deve essere in grado di non creare degli sprechi per il suo mantenimento. È chiaro che avere un giardino comporta un uso frequente di acqua ma bisogna andare a risparmiarla e quindi trovare alcune valide soluzioni per ridurne lo spreco. In questa guida infatti andremo a vedere 5 consigli che possono tornare utili per ridurre gli sprechi di acqua all'interno di un giardino.

26

Utilizzare la pacciamatura

Primo consiglio utile è quello di utilizzare la pacciamatura. Si tratta di un tipo di terreno in grado di rendere e mantenere umido la terra senza il bisogno di innaffiarlo più volte. Si tratta di una tipologia di terreno sfruttata molto attorno alle piante e agli alberi che necessitano di grosse quantità di acqua per il loro mantenimento.

36

Utilizzare degli impianti di irrigazione

Altra soluzione riguarda l'utilizzare dei buoni impianti di irrigazione. Sicuramente in commercio ne esistono dei più svariati, ma quello che bisogna cercare è quello più adatto per far defluire l'acqua piovana su tutte le parti di giardino interessate, e non che raggiungono le parti pavimentate che sono sicuramente un forte spreco.

Continua la lettura
46

Ottimizzare i tempi di irrigazione

Altro aspetto è quello di ottimizzare i tempi di irrigazione. Quando si sceglie di irrigare il giardino, soprattutto durante il periodo estivo, bisogna considerare i tempi più propizi per farlo. Considerando che il periodo estivo è quello più caldo e quindi quello di cui il giardino richiede più acqua, l'ideale è svolgere un'annaffiatura o la mattina presto o la sera. Questo consente una resa maggiore poiché farlo durante le ore del giorno comporta un'evaporazione più veloce dell'acqua.

56

Raccogliere l'acqua piovana

Passiamo invece a qualche idea più tecnica come quella di raccogliere l'acqua piovana verso il giardino. Un esempio è quello di organizzare le grondaie di casa in modo tale da poter raccogliere l'acqua piovana che può essere tranquillamente sfruttata per l'irrigazione del giardino, e di conseguenza risparmiare molto sui consumi dell'acqua potabile.

66

Convogliare l'acqua piovana verso vasche di raccolta

Altro assetto tecnico che può tornare utile è quello di convogliare l'acqua piovana verso dei pozzi, delle cisterne o delle vasche di raccolta delle acque. Si tratta di una soluzione che può tornare utile anche dal punto di vista estetico, poiché consente di realizzare anche degli specchi d'acqua simpatici da vedere che all'occorrenza vengono collegati delle componenti per far defluire l'acqua verso le varie parti di giardino da far irrigare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come riciclare l'acqua per innaffiare il giardino

La passione per il giardinaggio, al giorno d'oggi è sempre più diffusa in tutte le abitazioni italiane. Questa passione, nasce principalmente con le piante che teniamo dentro casa, e molto spesso, si estende anche fuori in giardino. Infatti, tutti coloro...
Giardinaggio

5 consigli per creare un giardino roccioso

Per chi non ha tanto spazio davanti casa, e poco tempo a cui dedicare al giardinaggio, esistono valide alternative per decorare il proprio ingresso di casa o spazi anche più ampi. Stiamo parlando del giardino roccioso, pratico ed economico ha tantissimi...
Giardinaggio

10 utili consigli sulla potatura

Se si è amanti della natura, della varietà di colori che soltanto la terra può regalarci, allora prendersi cura del proprio giardino è un'attività da prendere assolutamente in considerazione. Infatti, un bel giardino ricco di piante, alberi, fiori,...
Giardinaggio

10 consigli per allestire un giardino primaverile

La primavera è la stagione della rinascita e fioritura, una delle fasi più semplici in cui iniziare ad allestire un bel giardino. Complice il bel tempo e le temperature miti, è infatti possibile sbizzarrirsi in un’ampia scelta di piante per tutti...
Giardinaggio

5 consigli per realizzare un giardino zen

Il giardino zen deve essere un luogo dove ritrovare il benessere, allontanando lo stress e le preoccupazioni quotidiane. Il giardino è adornato da elementi naturali utili per ritrovare la pace. L'energia vitale irradiata (il Ch'i) sarà in grado di allontanare...
Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Cura delle piante grasse: 5 consigli utili

Le piante grasse, note anche come "piante succulente" sono famose per la loro capacità di adattamento ad ogni tipo di habitat, anche agli appartamenti, dove possono crescere rigogliose e dare soddisfazioni anche alla più scettica padrona di casa, grazie...
Giardinaggio

Coltivazioni indoor: 10 consigli utili

In questa lista andrete a vedere un elenco di 10 consigli utili per le coltivazioni indoor. Coltivare indoor significa coltivare delle piante in casa per tutto l'arco dell'anno. Questo viene reso possibile grazie a degli strumenti capaci di mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.