Scritta: come realizzare la scritta "Attenti al cane" su un cartello

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'amore per gli animali si dimostra non solo prendendosi cura di loro, ma a che adottando delle metodiche e degli accorgimenti specifici per il rispetto e per la salvaguardia dell'incolumità di tutti. Questo discorso vale soprattutto per gli animali di grossa taglia, in particolare per i cani da guardia che, al fine di difendere l'abitazione in cui vivono, possono diventare particolarmente aggressivi con gli estranei. A tale proposito, con il tutorial che segue ci occuperemo di capire come si deve procedere per realizzare ed apporre il tanto famoso cartello con la scritta "Attenti al cane!", dando libero spazio alla fantasia ed al senso pratico.

25

Occorrente

  • - base di legno (in alternativa cartone pressato)
  • - foglio di acetato A4
  • - taglierino
  • - pennarello indelebile per scrivere su plastica o vetro
  • - colori acrilici a piacere o vernice
  • - nastro adesivo
  • - chiodo e martello
35

Conoscere le leggi

Innanzitutto, prima di apporre il cartello è necessario informarsi circa gli aspetti giuridici del caso. L'apporre il cartello per avvisare della presenza di un cane (magari da guardia), è consigliabile per un giusto e sano comportamento altruistico. Tuttavia, gli esperti del settore asseriscono che non esiste una vera legge che imponga di mostrare tale avviso. Per cui è bene informarsi, presso il proprio comune di residenza, sulle norme vigenti anche sulla dimensione minima del cartello e sulla distanza di sicurezza a cui apporlo, in quanto non sono standard e possono variare da un comune all'altro. Detto questo, invitiamo nel rispetto del prossimo e per una maggiore precauzione a non farne a meno: i nostri amici da compagnia pensano a noi e a difendere la nostra casa, quindi è doveroso ricambiare tutte le loro attenzioni.

45

Scrivere il cartello

Per cominciare il lavoro è necessario procurarsi una base solida, preferibilmente in legno, almeno della misura A4. Procediamo dunque cercando sul web la famosa scritta "Attenti al cane" che più ci aggrada (magari anche con la sagoma di un cane di fianco) e andiamola a stampare su di un foglio A4. Ora prendiamo il nostro foglio di acetato, comunemente reperibile in cartoleria, ed apponiamolo sulla stampa della scritta, in modo tale da coprire tutta la superficie del foglio. Procediamo col disegnare i contorni della scritta sul nostro foglio trasparente, in maniera tale da avere la copia esatta della scritta. Una volta terminata tale operazione, ritagliamo tutta la parte disegnata col taglierino, così da ottenere il nostro stencil (foglio trasparente) riportante la sagoma della scritta "Attenti al cane!".

Continua la lettura
55

Dipingere il cartello

Poniamo lo stencil così ottenuto sulla base di legno o cartone pressato. Fermiamo i lati con del nastro adesivo, in modo tale da far bene aderire i due strati di materiale. A questo punto possiamo finalmente divertirci a dipingere la parte vuota del nostro stencil col colore che più ci piace (consigliabile nero o rosso in modo da essere più visibile), non preoccupandoci di sforare i contorni, tanto la pittura non trapasserà lo strato di plastica. Una volta completata tale fase e se siamo perfettamente convinti del risultato, potremo separare il foglio di acetato dalla sua base e lasciare pazientemente asciugare in un luogo sicuro. A questo punto non ci resta altro da fare che apporre il nostro lavoro al cancello, avvisando così della presenza del nostro amato cagnolino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.