Sostituzione cuscinetti motore elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per far si che un motore continui a funzionare nella maniera più corretta possibile, che sia quello di una macchina o semplicemente di un attrezzo da lavoro, alle volte è necessario effettuare un po' di manutenzione. Individuare il guasto e sostituire la parte danneggiata non è sempre facile, ma alle volte dipende da piccoli elementi come ad esempio i cuscinetti. I cuscinetti in un motore elettrico consentono di farlo girare uniformemente, e si possono trovare in un trapano elettrico, un mandrino di un tornio, un trapano a colonna o in qualsiasi altro utensile. Ogni tanto devono essere sostituiti in quanto perdono la loro naturale sagoma (a sfera), diventando ovalizzati e fanno girare il motore in modo sbagliato o lo bloccano del tutto. In questa guida a tale proposito, ci occupiamo quindi della sostituzione dei cuscinetti nei motori elettrici. Vediamo quindi come fare con pochi e semplici passaggi. Mettiamoci all'opera.

25

Occorrente

  • Cacciaviti
  • Chiavino esagonale
  • Grasso lubrificante
35

I cuscinetti del motore elettrico sono poco costosi, ma se ci affidiamo ad un tecnico specializzato i costi tendono ad aumentare, per cui se siamo abili nel fai da te, possiamo provvedere da soli alla sostituzione, rispettando alcune tecniche per non commettere errori tali da danneggiare definitivamente il motore.

45

Per iniziare è importante assicurarsi che il motore elettrico sia scollegato dalla rete prima di sostituire i cuscinetti. Individuate poi le viti o i bulloni del motore che mantengono insieme le due metà dell'involucro (in genere da 4 a 6), le svitiamo con un cacciavite o un chiavino specifico, se i bulloni sono esagonali. A questo punto, prendiamo una lama sottile o anche un cacciavite e solleviamo delicatamente i due involucri di copertura verso l'alto, facendo attenzione ai collegamenti elettrici che non ci consentono di staccarli del tutto dal motore. Inoltre dobbiamo fare attenzione anche alle spazzole che asportiamo (sono ad incastro), e le mettiamo da parte per non perderle. Adesso ci troviamo a contatto con i cuscinetti che in totale sono quattro, suddivisi a metà tra la parte anteriore e posteriore del corpo motore. Per tirarli fuori dalla loro calettatura, bisogna utilizzare un cacciavite. A questo punto con un panno eliminiamo l'olio ed il grasso intorno alla sede naturale dei cuscinetti, in modo da poter montare quelli nuovi con le parti ben pulite.

Continua la lettura
55

Soltanto adesso, dopo aver accuratamente provveduto a lubrificare i cuscinetti, li possiamo inserire spingendoli leggermente nella loro calettatura, assicurandoci di averli perfettamente posizionati ad incastro. Dopo questa operazione possiamo procedere con il montaggio, rimettendo di nuovo nella giusta posizione le spazzole, l'involucro (da ambo i lati), e i fili per il collegamento elettrico. Adesso il motore possiamo provarlo per constatare che funzioni correttamente. Se l'esito è positivo, allora significa che la sostituzione dei cuscinetti è andata a buon fine.
Sostituire i cuscinetti di un motore elettrico non è poi così difficile, basterà infatti seguire le istruzioni di questa guida per fare tutto al meglio e in poco tempo, dando così al vostro motore nuova vita e vigore. Non mi resta che augurare buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come lubrificare un motore elettrico

La funzione del motore elettrico è quella di trasformare l'energia elettrica in energia meccanica. Naturalmente per un buon funzionamento, il motore elettrico ha bisogno di una manutenzione e lubrificazione efficienti, specie nei cuscinetti che surriscaldandosi...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare il consumo elettrico di un motore

Qualsiasi motore elettrico ha sia un consumo che un costo. Per poter conoscere in maniera approfondita e dettagliata le caratteristiche tecniche dei motori elettrici, e andare a stabilire il consumo a chilometro dei veicoli quali motocicli, scooter, automobili,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un estrattore per cuscinetti

I cuscinetti svolgono un lavoro abbastanza importante in un'automobile. Essi infatti prevengono il deterioramento delle parti meccaniche che può essere causato dalle cattive condizioni delle strade. Per evitare problemi è opportuno controllare i cuscinetti...
Materiali e Attrezzi

Come cambiare il motore del trapano

L'utensile che trova maggiore impiego sia in ambito professionale che domestico è sicuramente il trapano. Grazie a questo attrezzo, infatti, è possibile effettuare diverse lavorazioni sia che ci si trovi a lavorare in piccoli laboratori amatoriali,...
Materiali e Attrezzi

Cavo coassiale: consigli per la sostituzione

Anche se il suo nome può suonare abbastanza strano, il cavo coassiale è solo un mezzo di trasporto usato per trasferire segnali elettrici come quelli tv terrestri o satellitari: sebbene le due tipologie di segnale siano molto diverse, possono entrambe...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un avvitatore elettrico

Molti esperti del fai da te realizzano mobili, oggetti e progetti con le loro mani. I più esperti però sono in grado di realizzare dei progetti fai da te ben più ambiziosi che prevedono anche la costruzione di utensili atti alla costruzione di oggetti....
Materiali e Attrezzi

Come installare uno scladabagno elettrico

Lo scladabagno è un elettrodomestico molto importante che svolge la funzione essenziale di riscaldare l’acqua del nostro impianto idrico domestico. Per installare uno scaldabagno elettrico non serve una particolare competenza, muniamoci solo di pazienza...
Materiali e Attrezzi

Come leggere uno schema elettrico

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di schema elettrico. Nello specifico, come avrete potuto già comprendere tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come leggere uno schema elettrico.Saper leggere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.