Tutti i rimedi per le piante rovinate al rientro delle vacanze

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni anno con l'approssimarsi del periodo estivo e precisamente il mese in cui si va in vacanza, un problema serio ci affligge; infatti, si tratta delle piante che rimanendo prive di cure, rischiano di deteriorarsi irrimediabilmente. Per ovviare a ciò, ci sono tuttavia alcuni interventi da fare, non appena torniamo a casa. A tale proposito ecco una lista, con tutti i migliori rimedi per le piante rovinate al rientro dalle vacanze.

26

Reidratare le piante immediatamente

La prima operazione da fare al rientro dalle vacanze, è di reidratare immediatamente le piante; infatti, l'acqua le aiuta a riprendersi e a rifiorire di nuovo in modo rigoglioso. Le suddette innaffiature, servono infatti a rinvigorire l'apparato radicale che secco, potrebbe spezzarsi e far morire la pianta.

36

Tagliare le foglie secche

Un altro rimedio molto valido per rinvigorire le piante al rientro dopo le vacanze, è di tagliare tutte le foglie secche o ingiallite. Il lavoro è peraltro necessario, per evitare che gli steli possano inutilmente appesantirsi fino a spezzarsi del tutto, poiché privi di nutrimenti fondamentali come l'acqua e i sali minerali.

Continua la lettura
46

Pulire le foglie con una spugna bagnata

Se si tratta di una pianta a foglie verdi, il lavoro necessario per rinvigorirla consiste nell'utilizzare una spugna bagnata per pulire accuratamente le foglie, eliminando il pulviscolo e la patina di calcare che si è accumulato, oltre che renderla di nuovo lucida e setosa. Anche del fertilizzante verde, può essere mescolato all'acqua in modo da massimizzare il risultato.

56

Esporre le piante subito alla luce solare

Un intervento necessario dopo che la pianta è stata chiusa per un certo periodo all'interno della casa e al buio, è di esporla subito alla luce solare. Il calore e l'illuminazione sono infatti un importante metodo per accelerare il processo di ripresa, di una pianta tendente ad appassirsi. Il sole tra l'altro è un importante veicolo per la cosiddetta fotosintesi clorofilliana, a cui questi esseri viventi per natura non possono rinunciare.

66

Usare del fertilizzante

Alla pari di tutti gli interventi di manutenzione sin qui elencati, vale la pena aggiungere che usare dei fertilizzanti idonei è praticamente un obbligo; infatti, la pianta se per un certo periodo di tempo non è stata curata e soprattutto resa priva della linfa vitale come l'acqua, perde tutti i sali minerali e le sostanze nutritive che concorrono alla corretta crescita e allo sviluppo in altezza e larghezza. I fertilizzanti sono ovviamente reperibili nei centri specializzati e divisi in categorie, quindi specifici per le piante da fiori o a foglie verdi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come risanare le pareti rovinate dall'umidità

Sei lì da giorni che ti struggi per quella parete in casa tua che l’umidità sta divorando man mano, e sei in preda al panico perché sai bene che chiamare un professionista per risolvere quel problema ti costerà un occhio della testa. Non ti preoccupare,...
Casa

Biliardo: guida ai tavoli

Il biliardo si compone di numerosissimi giochi, ognuno composti e fatti di regole differenti. L'abilità in questo gioco, ovviamente la si acquisisce con l'esperienza e la pratica. Va comunque ricordato che la logica ricopre un ruolo fondamentale in qualsiasi...
Altri Hobby

Come creare un pannello di benvenuto con decori in feltro

Se vogliamo sorprendere qualcuno di ritorno da un lungo viaggio e fornirgli la più calorosa accoglienza da rientro, allora, la prima cosa da fare è certamente preparare un festone memorabile. Le idee al proposito sono tante, ma se vogliamo evitare disastri,...
Altri Hobby

Come realizzare il subbuteo con i tappi di plastica

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter realizzare, nella maniera più semplice possibile, il subbuteo con i tappi di plastica, in modo tale da poterli utilizzare quando vorremo. Ll subbuteo è un gioco conosciuto in tutto il mondo. Da...
Bricolage

Come Ridurre Le Dimensioni Di Una Cornice E Ricostruirne Le Parti Mancanti

Tra gli oggetti decorativi di casa nostra che possono richiedere spesso delle lavorazioni di manutenzione, vi sono le cornici. Esse non solo possono essere ricostruite dove mancano dei pezzi, ma possono anche essere ridotte di dimensioni a piacimento...
Casa

Come rivestire una culla di vimini

La culla è il primo posto dove il bambino dormirà al suo rientro a casa, dopo il ricovero in clinica: essa, dunque, dovrà rispondere a determinati criteri di praticità e igiene. In commercio è possibile trovare diverse tipologie di culle, costituite...
Casa

Come pulire la canna fumaria

Il camino è un antico metodo di riscaldamento, oggi molto utilizzato nelle abitazione che lo consentono. Senza dubbio, è molto bello esteticamente e dona un fascino suggestivo, specie quando ci si trova riuniti con amici e parenti intorno al caldo tepore...
Altri Hobby

Come decorare uno zainetto con la stoffa

L'estate sta finendo e il rientro a scuola si avvicina in fretta. Lo zainetto è sicuramente l' elemento fondamentale per iniziare la scuola con spirito positivo e allegro. Se si ha la necessità o la possibilità di comprarne uno nuovo la nostra fantasia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.