Uncinetto: come si lavora in diagonale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial vedremo come si lavora in diagonale all'uncinetto. La procedura non è semplicissima, quindi occorre prestare la massima attenzione. Per lavorare in diagonale occorrono più punti: catenella, maglia alta e bassa. La particolarità di tale lavorazione è quella di iniziare da un angolo. Si prosegue poi fino ad arrivare alla lunghezza o larghezza desiderata. Potete utilizzare uno solo colore o sfruttare più tonalità. A seconda delle diminuzioni o degli aumenti, si procederà poi con il lavoro. Pronte ad iniziare?

26

Iniziate a fare sei catenelle: da qui partirete a lavorare in diagonale. Fate poi una maglia bassa nella quarta catenella. Saltate due maglie e fate altre due catenelle, Nel secondo giro, eseguirete sei catenelle e un punto basso nella quarta maglia sottostante. Lavorate due catenelle e ricongiungetevi al primo punto della riga precedente. Arrivate qui, siete già a buon punto per capire come si lavora in diagonale. La procedura infatti sarà sempre la stessa. Nel giro seguente eseguite due catenelle. Proseguite a maglia bassa fino alla fine della riga. Chiudete quindi il giro con una maglia bassissima.

36

Vedrete formarsi l'angolo base. Da qui si andrà a lavorare in diagonale, aumentando progressivamente i punti. Controllate che l'angolo abbia i due lati perfettamente perpendicolari. Fatto questo, eseguite sei catenelle. Fate una maglia bassa nel quarto punto. Saltate due maglie e ricongiungetevi al punto precedente. Lavorando in diagonale, non serve contare i punti. Questo rappresenta sicuramente un vantaggio. Attenzione però alle catenelle: dovranno incrementare di due in due ad ogni giro. Solo così le righe saranno uniformi.

Continua la lettura
46

Concludete il giro con una maglia bassissima. Voltate il lavoro. Puntate l'uncinetto nello spazio che troverete in alto a sinistra. Qui lavorate tre catenelle. Ripetete l'intero schema per tre volte. Successivamente, andremo ad aumentare. Basterà eseguire quattro punti alti intervallati da due catenelle nell'angolo superiore. Continuate con il progetto fino ad arrivare alla lunghezza che desiderate. Questa tecnica a uncinetto si presta molto bene ai cambi di colore. Lavorando in diagonale, si formeranno delle righe oblique in doppia tonalità. Provate a sfruttare questa lavorazione per realizzare coperte o copriletto. Il risultato sarà eccezionale. Per rifinire il tutto, bordate la maglia con il punto gambero. Grazie ad esso, avrete una maggiore consistenza del lavoro a uncinetto.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se utilizzate più colori, scegliete filati della stessa consistenza, per avere un risultato uniforme e senza antiestetici avvallamenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come eseguire ai ferri il punto fantasia in diagonale

Il lavoro a maglia è un'arte vera e propria, legata alle nonne, all'artigianalità e alla manualità. Mediante tale lavoro si possono confezionare in casa capi unici e personalizzati, sia di vestiario che di arredamento come coperte, cuscini, gilet,...
Cucito

Come fare una coperta di lana all'uncinetto

Con l'uncinetto si lavora anche un filo un po' più spesso come la lana. Con la tecnica dell'uncinetto possiamo fare anche una coperta per il nostro letto oppure da regalare a qualcuno. Questa guida contiene tutte le indicazioni su come fare una coperta...
Cucito

Come scegliere il numero di uncinetto

Lavorare a maglia o all'uncinetto è un hobby che sta tornando in voga negli ultimi anni. In realtà si tratta di una vera e propria arte che diversi anni fa, ai tempi delle vostre nonne, era assolutamente indispensabile: in un epoca in cui i vestiti...
Cucito

Come realizzare una borsa all'uncinetto

Senza dubbio non c'è nulla di più gratificante che riuscire a realizzare splendidi oggetti, vestiti e borse con il metodo fai da te, da poter mostrare alle amiche durante riunioni o uscite di gruppo e, vantarsi di averle create con le proprie mani....
Cucito

Come realizzare dei simpatici portatovaglioli all'uncinetto

L'uncinetto è un attrezzo costituito da un bastoncino munito a una estremità di un uncino che serve per prendere e guidare il filo. Oggi sono fatti a macchina, normalmente in metallo, alluminio e acciaio o plastica, ma possono anche essere in legno...
Cucito

Come confezionare una stola all'uncinetto con il punto ventaglietti

Il lavoro all uncinetto si basa fondamentalmente su punti di lavoro semplici e con poche varianti. Nonostante questo però le variazioni che si possono ottenere sono infinite. Le tecniche più diffuse sono due: l'uncinetto tedesco e l'uncinetto tunisino....
Cucito

Come creare un vestito all'uncinetto

In questo articolo, si è deciso di trattare un argomento molto diffuso ed anche sempre attuale e cioè quello del lavoro all'uncinetto. Sono veramente tante le persone, che stanno coltivando questa passione, attraverso la quale è possibile mettere in...
Cucito

Uncinetto a forcella: come unire le strisce

Lavorare a maglia ed imparare l'uncinetto è una passione tutta femminile, che richiede tempo e pratica per perfezionare le tecniche di lavorazione. Fortunamente non si finisce mai di imparare e ogni giorno ci sono nuove cose da apprendere. Ma prima di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.