Vetro: Consigli per tagliarlo perfettamente

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il regno del fai da te, è un vasto territorio dove è possibile dare vita a creazioni davvero bellissime. Realizzare con le proprie mani un oggetto, può regalarci grandi soddisfazioni e aprirci la porta verso il creativo universo degli oggetti homemade! Alcuni progetti richiedono davvero pochissimo impegno, altri necessitano di alcune accortezze per essere eseguiti alla perfezione. Per dare vita a delle originali idee con il vetro è bene seguire alcuni consigli utili per non sbagliare. Andiamo allora subito a scoprire insieme il vetro e i consigli per tagliarlo perfettamente.

26

Prepariamo correttamente il piano di lavoro

Il primo consiglio per tagliare perfettamente il vetro, è sicuramente quello di preparare una zona di lavoro corretto. Assicuriamoci quindi di avere un piano di lavoro ampio, per muoverci comodamente. Inoltre il piano dovrà essere piuttosto morbido, per evitare di graffiare il vetro. È poi molto importante lavorare in un ambiente facile da pulire e quindi privo di tappeti e moquette. Questo perché il vetro può facilmente produrre scarti e schegge, particolarmente pericolose per bambini e animali.

36

Puliamo la superficie

Prima di iniziare a lavorare sul vetro, assicuriamoci di aver reso la superficie pulita. In questo modo andremo a rimuovere eventuali tracce di sporco o silicone, che potrebbero incidere negativamente sul taglio finale. Ricordiamoci però di pulire solamente la superficie che andremo a tagliare.

Continua la lettura
46

Evitiamo tagli troppo lunghi

Per tagliare alla perfezione il vetro, cerchiamo di evitare tagli eccessivamente lunghi. Un taglio che supera i 60 centimetri di lunghezza infatti, può facilmente andare incontro a rotture. Inoltre, cerchiamo di mantenerci con il taglio a circa 20 centimetri dal bordo. In questo modo riusciremo ad effettuare un taglio decisamente perfetto.

56

Oliamo il cutter

Per rendere il taglio davvero preciso, ed evitare di sbagliare nel tracciare la linea che stiamo seguendo, possiamo seguire un consiglio davvero utile! Immergiamo il cutter nell'olio e maneggiamolo come se stessimo impugnando una penna. In questo modo la rotella scorrerà molto più fluida e precisa.

66

Esercitiamo la giusta pressione

Un altro consiglio decisamente utile e importante per tagliare il vetro alla perfezione, è sicuramente quello di esercitare la pressione giusta. Per realizzare un taglio a prova di errore è necessario imprimere una pressione leggera ma costante durante tutto il taglio. Imprimendo troppa forza rischiamo infatti di creare delle micro imperfezioni, che alla fine renderanno il taglio imperfetto. Un'incisione a regola d'arte produrrà un rumore lieve. Al contrario, se avvertiamo un suono stridente, stiamo imprimendo troppa forza e di conseguenza il taglio potrebbe essere compromesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come cancellare i graffi sul vetro dell'orologio

Gli orologi non sono solo strumenti per controllare il tempo, per determinare l'ora, ma veri e propri oggetti di design che ci accompagnano durante la giornata. A volte ne siamo così attaccati, perché ci ricordano qualcuno che ce lo ha regalato, o semplicemente...
Altri Hobby

Come riconoscere il vetro di Murano

Il vetro di Murano è un'opera d'arte, non importa se piccola come un anello o grande come un vaso o un lampadario. Ogni oggetto si compone di sabbia bianca e di una grande esperienza. I maestri vetrai plasmano la materia con assoluta fantasia. Essa si...
Altri Hobby

Come realizzare una lanterna in vetro

Le lanterne sono diventati per molti di noi un simbolo perché presenti in moltissimi fumetti e cartoni animati. Molto spesso i nostri più amati supereroi fatati utilizzavano proprio questi semplici strumenti per riuscire ad esplorare cunicoli o case...
Altri Hobby

Come lavorare il vetro

Sin dai tempi antichi la lavorazione del vetro veniva effettuata in maniera artigianale, con risultati stupefacenti per quanto riguarda le decorazioni, oggetti di qualunque genere e figure particolari, ideali poi per rifinirle e scolpirle. Nei passi successivi...
Altri Hobby

Come soffiare il vetro

Il vetro è un materiale utilizzato per realizzare molteplici oggetti e complementi. Questo si ottiene da una mescolanza di elementi come la silice, soda e calce. Insieme a questi vengono utilizzate altre sostanze come anidride borica, ossidi di piombo...
Altri Hobby

Come colorare bottiglie e barattoli di vetro

Colorare gli oggetti è un modo originale per renderli allegri e divertenti. Qualsiasi materiale può subire questa variazione, l'importante è saper scegliere i colori giusti. I complementi più facili da colorare sono le bottiglie ed i barattoli di...
Altri Hobby

Come decorare oggetti di vetro con le incisioni

Spesso può capitare di avere in casa degli oggetti in vetro piuttosto datati e non sapere dove collocarli, in quanto essi non si abbinano con l'arredamento moderno. In questi casi, la maggior parte delle persone tende ad accantonarli da qualche parte...
Altri Hobby

Le principali tecniche per forare il vetro

Anche se all'apparenza può sembrare difficoltoso e a volte impossibile tagliare il vetro, in realtà si tratta di una procedura molto semplice, quello che conta al fine di ottenere buoni risultati è seguire determinate regole, possedere la giusta attrezzatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.